Le difficoltà economiche delle famiglie, il pensiero delle imminenti vacanze fanno si che le visite in canile siano drasticamente diminuite nelle ultime settimane e di conseguenza la possibilità dei nostri ospiti di trovare una nuova famiglia.
E i nostri cani, non più giovanissimi, restano lì a guardarci da dentro i loro box.
Si pensa che i cuccioli in canile soffrano di più la vita da box, in realtà se gestiti in maniera idonea hanno la possibilità di interagire fra loro e con cani adulti imparando a relazionarsi in maniera corretta.
A soffrire di più la vita da canile sono i cani anziani soprattutto se affetti dai tipici malanni della terza età.
Stranamente i soggetti più anziani sono quelli più facili da gestire: non necessitano di molto movimento (dormono molte ore), non litigano con altri animali e non sarete obbligati alla passeggiata quotidiana anche in caso di cattivo tempo.
Adottare un cane adulto ha dei vantaggi: ne si conosce il carattere, non ha atteggiamenti distruttivi (non vi rosicchia il divano) e si adatta più facilmente.
E poi, a chi piacerebbe essere abbandonato in ricovero dopo una vita trascorsa a lavorare? E allora perché non offrire una possibilità a questi amici? Chiedono davvero poco: un cuscino caldo e una carezza ogni tanto se vi va e vi ricambieranno con tutto quello che hanno: amore senza riserve.

Share Button