Chi possiede un cane deve garantirgli salute e benessere.

I cani che vivono all’aperto devono disporre di un ricovero coibentato ed impermeabilizzato. DEVE ESSERE EVITATO il contenimento alla catena ma, se si rendesse necessario, questa dovrà essere mobile, con una fune di scorrimento di almeno 5 metri.

I proprietari devono mantenere in buone condizioni igieniche gli spazi occupati dagli animali e fornire alimenti adeguati e acqua.

I cani, in luoghi pubblici, devono essere condotti al guinzaglio o muniti di museruola.

I proprietari devono essere SEMPRE muniti di attrezzatura per la raccolta delle deiezioni che devono essere depositate nei contenitori di rifiuti solidi urbani.

Il cane comunica in modo diverso dall’uomo e quello che per l’uomo ha un significato per lui ne ha un altro.

NON protendersi, NON abbracciare e NON correre incontro ad un cane che non si conosce: per lui rappresentano gesti di minaccia! Se si desidera stabilire un primo contatto è necessario accovacciarsi al suo fianco e porgergli la mano per farsi annusare; a questo punto è possibile accarezzarlo meglio lungo i fianchi e sulla testa.

Share Button